roberto.sartor

Home/Roberto Sartor

About Roberto Sartor

This author has not yet filled in any details.
So far Roberto Sartor has created 90 blog entries.

Eremo di Saiano

La torre di Saiano, presenta diverse analogie sia strutturali che architettoniche con altre due torri presenti nella Val Marecchia e precisamente quella sita a Maciano, in comune di Pennabilli e quella di Cicognaia in frazione di Bascio. La parte pi√Ļ importante del complesso √®¬†la Chiesa, meta di pellegrinaggi e luogo di preghiera sembra sin dal

Castello di Galasso

- Sopra Secchiano, il sasso di Vico e il sasso di Galasso funsero per secoli da basamento a due castelli. Nel 1000 però il castello di Vico pare fosse già scomparso, mentre dal suo maniero Galasso di Secchiano, intorno al 1300, in tempo di pace, non seppe resistere alla tentazione della guerra. E mise a ferro

Castello di Pietracuta

I¬†ruderi svettano sulla pietra aguzza che diede il nome di Pietrag√Ļdola. Fu dei Carpegna, poi dei Malatesta e dei Montefeltro che fecero rimodellare la Rocca da Francesco di Giorgio Martini, 117 essa ospit√≤ il Duca Federico e la consorte Battista Sforza nel 1462. Pass√≤ anche in mano sammarinese per poi tornare sotto la giurisdizione di

Sant’Igne

Come recita la primitiva Regola francescana e come avviene nelle principali città dell’Italia centro settentrionale, il convento si trova fuori le mura del centro medioevale, lungo una delle principali direttrici d’accesso. Oggi il convento è in luogo romito, quale terza perla nascosta dell’architettura religiosa medievale a San Leo. Sant’Igne: il nome stesso evoca qualcosa di

I Monti Tausani

I Tausani sono chiamati "Le piccole dolomiti della provincia di Rimini" La cosiddetta Cresta dei Tausani, è la dorsale che parte dal Montefotogno (458 m.) passa per il caratteristico Borgo di Tausano (445 m.) e raggiunge il Monte Gregorio (579 m). Continua poi quasi in piano fino al Monte Penna del Gesso (578 m.) ed

La Rocca di Maioletto

I pochi ruderi restaurati sono i resti di una delle roccaforti pi√Ļ difficili da espugnare dell‚Äôintera Valmarecchia e Montefeltro. La Rocca domina la vallata¬†da un gigantesco masso di sabbia e argilla. La leggenda vuole che la rocca di Maioletto ed il sottostante borgo, siano stati distrutti da una frana, che la tradizione indica essere avvenuta

Il Marecchia a Ponte Santa Maria Maddalena

Qui il fiume Marecchia regala tratti rocciosi e vasche profonde e restituisce la memoria di due mulini. Guarda le immagini del Marecchia a Ponte Santa Maria Maddalena su Instagram

Miniera di Perticara

La miniera di Perticara √® la pi√Ļ grande d'Europa¬†e tra le pi√Ļ grandi al¬†mondo¬†per la sua estensione sotterranea e per la sua enorme quantit√† di¬†materiale¬†presente. Era un labirinto esteso per pi√Ļ di 7,5 chilometri quadrati nella direzione sud-nord pi√Ļ di 4000 metri nella direzione ovest-est. Questa citt√† sotterranea era composta da oltre 100 chilometri di¬†gallerie,

Ruderi del castello di Monte Fotogno

Ruderi del castello di Uffogliano

I Luoghi dell’Anima

I luoghi dell'Anima sono un Museo diffuso nato nel 1989 dalla fervida mente del poeta e sceneggiatore Tonino Guerra. Le¬†istallazioni percorrono l'intero paese di Pennabilli e la Valle del Marecchia¬†risvegliando l‚Äôinteresse dei visitatori attraverso sottili invenzioni poetiche: L'Orto dei Frutti Dimenticati Un ‚Äúmuseo dei sapori‚ÄĚ che raccoglie specie ormai perdute di alberi da frutto appartenenti

Castello di Bascio

E' ci√≤ che rimane dell‚Äôantico e maestoso castello che dominava la sottostante Valle del Marecchia; insieme ai castelli di Gattara, Miratoio e Scavolino fu uno dei primi feudi della casata dei Carpegna. Ai piedi della Torre ‚ÄúIl giardino pietrificato‚ÄĚ opera ideata da Tonino Guerra e visibile all'esterno. Guarda il borgo e la torre di

Sasso Simone e Simoncello

Il Parco naturale del Sasso Simone e Simoncello è una delle quattro aree protette istituite dalla Regione Marche. Il parco, nato nel 1994, è situato nel Montefeltro, ma, in seguito all'aggregazione dell'Alta Valmarecchia all'Emilia-Romagna, il territorio del Parco è in parte nella provincia di Rimini (area occidentale) ed in parte in quella di Pesaro-Urbino (area orientale). I maggiori rilievi sono i Sassi Simone e Simoncello, il monte Canale, il Monte

Grotte di Miratoio

Nei pressi dell'antico Miratoio (il Castrum Miratorii) sono accatastate alcune piccole grotte, la cui origine non è legata a fenomeni carsici veri e propri. Il poggio di Miratoio è costituito infatti da roccia prevalentemente arenacea, intensamente fratturata ed oggetto di crolli che hanno determinato la presenza di cavità ben note e storicamente frequentate. “Tana di

Ponte 8 Martiri

Ponte a pi√Ļ arcate, detto "degli otto martiri" in riferimento a una strage nazifascista avvenuta nei suoi pressi nel 1944. Qui furono infatti sterminati gli ultimi partigiani della valle insieme agli abitanti del luogo. In estate, il luogo raduna molti bagnanti grazie alla presenza di alcune pozze d'acqua generate dalla confluenza tra Senatello e Marecchia.

Ruderi del Castello di Uguccione

Si possono ancora intravedere i ruderi del castello che fu di Uguccione della Faggiola Capitano di ventura ed uomo politico, fu tra i protagonisti della vita politica e militare del Medioevo in particolare all'interno delle vicende che contrassegnarono lo scontro tra Papato ed Impero.

Fragheto

Fragheto, piccolo borgo sconosciuto arroccato sulle colline dell'Appennino tosco-romagnolo-marchigiano, frazione del comune di Casteldelci, diventò il 7 aprile del 1944 il fulcro di una strage inumana e proprio per questa resterà nella storia e nella memoria dell'uomo per sempre. Paese di settanta anime, verrà decimato e devastato dalla ferocia dell'uomo e dalla crudeltà della guerra. Fonte:

Geosito di Casteldelci

Il geosito presenta un affioramento lungo la sponda sinistra del torrente Senatello nel quale è esposta la Formazione Marnoso Arenacea (Membro di Collina, litofacies pelitico-arenacea, segnata da intercalazione di arenarie in letti sottili e medi talora spessi e molto spessi, con rapporto A/P inferiore a 1/5), con giacitura suborizzontale della stratificazione. L'affioramento è segnato da

Il GAL alla presentazione della Destinazione Turistica Romagna

Nata con l’obiettivo di sviluppare iniziative di promozione e valorizzazione dei territori e sostenere azioni promo-commerciali realizzate dagli operatori privati, Destinazione turistica Romagna si è presentata ufficialmente alle istituzioni e agli operatori del turismo, alla presenza del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo,Dario Franceschini, martedì 19 dicembre, alle ore 11, nella Sala Ressi, Foyer del teatro Galli

Acqua e terra

Marecchia e Conca, due fiumi che definiscono il territorio a cavallo tra Emilia Romagna, Marche e Toscana ed elementi identitari comuni tra i paesi, le rocche, i borghi, che nel corso della storia si sono trovati pi√Ļ volte ad essere contesi tra diverse dinastie, stati, ducati. Due fiumi che oggi hanno un ruolo fondamentale per

Ai bordi – Alta Valmarecchia

Vi portiamo tra luoghi ai bordi. Quei piccoli borghi, quelle strade e quei ruderi lontani dai centri e dalle principali vie di comunicazione, ma così importanti per un territorio instabile, che ha bisogno di essere presidiato. Porre la "periferia" al centro è fondamentale per ripensare lo sviluppo locale, vederne i valori e le opportunità, considerarla

Il GAL a Primo Miglio

Il 13 dicembre, presso Rimini Innovation Square, il Gal Valli Marecchia e Conca ha partecipato al primo Start Up Speed Date, colloqui tra imprese, societ√† e nuove o future start up. L'iniziativa √® stata promossa da "Primo Miglio" - acceleratore di Start Up. www.primomigliostartup.com  

Terza proroga scadenza bando. Operazione 19.2.01 Azione Ordinaria 6.4.01 ‚ÄúCreazione e sviluppo di agriturismi e fattorie didattiche‚ÄĚ.

Si avvisa che la scadenza del bando di cui all‚ÄôAzione ordinaria 6.4.01 ‚ÄúCreazione e sviluppo di agriturismi e fattorie didattiche‚ÄĚ √® stata prorogata dal giorno 13/11/2017 al giorno¬†15/1/2018, ore 12:00. Il bando ed i relativi allegati sono disponibili nella sezione¬†Bandi Leader.

Newsletter#2 | Dicembre 2017

  Questa √® la seconda¬†newsletter del GAL Valli Marecchia e Conca. Uno strumento per i cittadini che vogliono conoscere le opportunit√† di sviluppo del territorio, l‚Äôoperato del GAL, le iniziative riguardanti il paesaggio e lo sviluppo sostenibile, gli eventi e le novit√† dai Comuni.     Novit√† dal GAL Proroga bando 19.2.01 | Creazione e

I nomi dei luoghi

La toponomastica racconta e ci porta indietro nel tempo, ci dice come e perché gli insediamenti umani si sono formati o quali fatti sono accaduti, così importanti da segnarne per sempre l'aurea, o semplicemente quali immagini e forme hanno ispirato ai poeti dell'epoca. Vi raccontiamo il territorio a partire dai suoni nomi, in un

Il GAL per il Cammino di San Vicinio

Si è tenuta sabato 25 novembre, a Sarsina, la tavola rotonda sul futuro del Cammino di San Vicinio,  organizzata dall'associazione promotrice del Cammino, con la preziosa collaborazione dell'Assessore al Turismo del Comune di Cesena, Christian Castorri. Hanno accolto l'invito i Comuni che il Cammino attraversa, la Cattedrale di Sarsina, il GAL L'Altra Romagna e il

Il GAL alla festa dell’Oliva di Coriano

Domenica 19 novembre, la Presidente Ilia Varo, ha portato le parole del GAL Valli Marecchia e Conca alla cerimonia di apertura della Fiera dell'Oliva e dei prodotti autunnali di Coriano, importante e storico evento del nostro territorio dedicato ad uno dei prodotti che pi√Ļ distinguono le colline Riminesi. La fiera si terr√† anche domenica 26

Il GAL ad Agrietur – Arezzo

Sabato 18 novembre il GAL Valli Marecchia e Conca ha presentato la propria attività presso Agrietur, il salone nazionale dell'agriturismo e dell'agricoltura multifunzionale. La manifestazione è un evento di rilevanza nazionale per incontrare il mercato professionale, per valorizzare il settore e la cultura dell’ospitalità rurale, per promuovere l’aggiornamento tecnico e formativo, le tecnologie e le

Newsletter #1 | Novembre 2017

  Questa √® la prima newsletter del GAL Valli Marecchia e Conca. Uno strumento in pi√Ļ per i cittadini che vogliono conoscere le opportunit√† di sviluppo del territorio, l‚Äôoperato del GAL, le iniziative riguardanti il paesaggio e lo sviluppo sostenibile, gli eventi e le novit√† dai Comuni. Novit√† dal GAL Bandi aperti 19.2.01 | Creazione

La pagina Facebook del GAL

E' stata pubblicata la nuova pagina Facebook del GAL Valli Marecchia e Conca, uno strumento in pi√Ļ per conoscere le storie e gli aneddoti del territorio. Metti "Mi Piace" per ricevere in diretta tutti gli aggiornamenti. www.facebook.com/galvallimarecchiaeconca/  

Il GAL su Instagram

Per chi vuole ricevere nel proprio smartphone immagini inedite dalle Valli Marecchia e Conca, √® online il profilo Instagram del GAL. www.instagram.com/galvallimarecchiaeconca  

La Politica Agricola Comunitaria

22 milioni di agricoltori e lavoratori agricoli sono il perno di uno dei pi√Ļ grandi settori economici dell‚ÄôUnione europea, il settore agroalimentare. Circa 44 milioni di posti di lavoro nel settore della trasformazione dei prodotti alimentari, del commercio al dettaglio e della ristorazione dipendono dall‚Äôagricoltura. L‚ÄôUnione europea √® anche un esportatore netto di prodotti alimentari

Il sito della Rete Rurale Nazionale

Il sito che tiene le fila sull'applicazione del Piano di Sviluppo Rurale italiano. La politica di sviluppo rurale dell'UE mette a disposizione degli Stati membri una dotazione finanziaria (pari complessivamente a circa 21 miliardi di Euro di spesa pubblica) per gestire a livello nazionale o a livello regionale una serie di programmi cofinanziati in un

Investimenti in aziende agricole – chiuso il primo bando GAL

Il 31 Ottobre è scaduto il primo bando GAL destinato al sostegno delle aziende agricole, che finanzierà interventi di ristrutturazione, miglioramento fondiario, acquisto di macchinari, attrezzature e impianti, investimenti materiali e immateriali ecc. Sono state 15 le Aziende della Valmarecchia e della Valconca a richiedere il contributo ed è già iniziata l'istruttoria di valutazione delle

Il GAL a Casteldelci il 1 Novembre

La Presidente, Ilia Varo ha presentato le attivit√† e gli scopi del GAL, mercoled√¨ 1 Novembre a Casteldelci, all'interno della conversazione dal titolo "La montagna √® un'opportunit√†" .    

il GAL in missione a Santiago de Compostela

Il Gal Valli Marecchia e Conca ha partecipato, assieme ad altri 3 Gal emiliano romagnoli, ad una missione di conoscenza nella regione spagnola della Galizia, con lo scopo di approfondire le conoscenze e le competenze sulla promozione dei cammini storici. Il viaggio, non a caso, ha toccato Santiago de Compostela, una dei modelli europei di

23 ottobre – presentazione del bando per l’avviamento di aziende extra-agricole

Il 23 ottobre, alle ore 17, presso la sede del G.a.l. Valli Marecchia e Conca, in via G. Mazzini 54 a Novafeltria ci sarà un incontro di presentazione del bando per l'"Aiuto all'avviamento di imprese extra-agricole in zone rurali", in scadenza il 17 novembre. A cura di Area S3-tecnopolo di Rimini. Per maggiori informazioni, clicca

Festa della Storia a Verucchio

Per due giorni Verucchio torna indietro nel tempo raccontando attraverso varie iniziative quanto si è conservato del suo patrimonio storico-archeologico. Da sabato 14 a domenica 22 ottobre, conferenze, laboratori, visite guidate, apertivi.. Per info, visitate la pagina Facebook del Museo Archeologico di Verucchio

Festa della Vendemmia a Novafeltria

Questa festa nasce dalla voglia di ripristinare una manifestazione che era un appuntamento gioioso della nostra comunità, una festa per ringraziare del raccolto dell'uva e prepararla ad essere trasformata in vino. Durante la festa sarà possibile visitare le cantine storiche del paese, riaperte per l'occasione, gli antichi mestieri di un tempo, assaggiare i piatti tipici

Fiera del Tartufo Bianco a Sant’Agata Feltria

Per tutte le domeniche di ottobre, la Fiera nazionale del Tartufo bianco pregiato, a Sant'Agata. Per info: www.prolocosantagatafeltria.com