Il sito che tiene le fila sull’applicazione del Piano di Sviluppo Rurale italiano.

La politica di sviluppo rurale dell’UE mette a disposizione degli Stati membri una dotazione finanziaria (pari complessivamente a circa 21 miliardi di Euro di spesa pubblica) per gestire a livello nazionale o a livello regionale una serie di programmi cofinanziati in un quadro pluriennale (118 programmi in 28 Stati membri). Il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) cofinanzia in Italia 21 programmi, uno per ciascuna regione/provincia autonoma, a cui si aggiungono un programma nazionale riguardante la gestione del rischio, l’irrigazione e la biodiversitĂ  animale ed uno specifico per la Rete Rurale Nazionale.