Si comunica che, con riferimento al bando “Strutture per servizi pubblici” – Azione ordinaria 7.4.02, a seguito dell’emergenza epidemiologica dovuta al COVID-19 ed in accoglimento delle richieste dei Comuni beneficiari, il C.d.A. del G.A.L. Valli Marecchia e Conca, riunitosi in data 12 marzo 2021, ha deliberato una nuova modifica dei termini previsti al Paragrafo Esecuzione dei lavori – Termini e Proroghe aggiungendo massimo ulteriori 4 mesi alla possibilità di proroga del termine unico di fine lavori, rendicontazione e presentazione della domanda di saldo.

 

Si comunica che a seguito della presentazione delle Comunicazioni integrative è stato possibile ammettere a finanziamento anche il Comune di Montegridolfo.

 

Si comunica che, con riferimento al bando “Strutture per servizi pubblici” – Azione ordinaria 7.4.02, a seguito dell’emergenza epidemiologica dovuta al COVID-19, il C.d.A. del G.A.L. Valli Marecchia e Conca, riunitosi in data 31 luglio 2020, ha deliberato una nuova modifica dei termini previsti al Paragrafo Esecuzione dei lavori – Termini e Proroghe aggiungendo ulteriori 6 mesi alla possibilità di proroga del termine unico di fine lavori, rendicontazione e presentazione della domanda di saldo.

 

Si comunica che, con riferimento al bando “Strutture per servizi pubblici” – Azione ordinaria 7.4.02, a seguito dell’emergenza epidemiologica dovuta al COVID-19, il C.d.A. del G.A.L. Valli Marecchia e Conca, riunitosi in data 20 marzo 2020, ha deliberato la modifica dei termini previsti al Paragrafo Esecuzione dei lavori – Termini e Proroghe aggiungendo ulteriori 3 mesi alla possibilità di proroga del termine unico di fine lavori, rendicontazione e presentazione della domanda di saldo.

 

Il Consiglio di Amministrazione del G.A.L. Valli Marecchia e Conca, con verbale n. 18 del 18/12/2018, ha approvato la graduatoria definitiva delle domande relative al bando “Strutture per servizi pubblici” (Tipo di operazione 7.4.02).

Clicca qui per la graduatoria

Il Consiglio di Amministrazione del G.A.L. Valli Marecchia e Conca, con verbale n. 17 del 27/11/2018, ha approvato la graduatoria provvisoria delle domande relative al bando “Strutture per servizi pubblici” (Tipo di operazione 7.4.02).

Clicca qui per la graduatoria

 

Si comunica che, con determinazione n. 32 del 15/10/2018, il termine dell’attività di istruttoria delle domande di sostegno è stato prorogato al giorno 23/11/2018.

Si comunica che in data 09/04/2018 il bando è stato modificato al punto 13. della sezione “Domande di sostegno” relativamente alle indicazioni riportate per l’acquisizione del codice C.U.P., in esecuzione di quanto disposto dalla Regione Emilia-Romagna con comunicazione del 09/04/2018.

Si comunica che in data 26/03/2018 il bando è stato modificato in alcuni aspetti non sostanziali per l’allineamento con il sistema SIAG.

BANDO 7.4.02

Attuazione in ambito leader del tipo di operazione 19.2.01
STRUTTURE PER SERVIZI PUBBLICI

Tempistica prevista
Pubblicazione bando: 15/03/2018 – Scadenza bando 15/06/2018 (ore 12:00) PROROGATA AL 16/07/2018 (ore 12:00) 

Beneficiari
I beneficiari dell’operazione sono: Comuni (singoli e associati) ed altri Enti pubblici.

Localizzazione interventi
L’operazione è applicabile su tutto il territorio afferente al Gal Valli Marecchia e Conca.

Condizioni di ammissibilità
I progetti devono avere una spesa ammissibile non inferiore ad euro 50.000 e massima fino ad euro 90.000.
È facoltà dei richiedenti presentare progetti superiori al suddetto massimale fermo restando che il contributo concedibile verrà calcolato nel rispetto di detto limite massimo di spesa. I beneficiari dovranno garantire che gli immobili ristrutturati saranno destinati per dieci anni alla erogazione di servizi pubblici o vincolati allo svolgimento di attività artistiche, ricreative, culturali, educative per la popolazione. Il progetto deve rientrare nell’ambito di un piano di sviluppo comunale o sovraordinato.

Costi ammissibili
Sono riconosciute le seguenti tipologie di spese:

  • ristrutturazione, risanamento conservativo, ampliamento e adeguamento di beni immobili;
  • attrezzature e strumentazioni strettamente connesse al recupero dei manufatti edilizi e di arredo delle aree pertinenziali quando di valenza funzionale, storica o documentale;
  • sistemazione, adeguamento e miglioramento delle aree esterne di pertinenza degli immobili di cui al punto precedente;
  • spese generali nel limite massimo del 10% delle spese ammissibili.

Aspetti economico – finanziari
Budget del bando: euro 910.650
Importi e aliquote di sostegno: contributo pari al 100% della spesa ammissibile I.V.A. inclusa.

Raccomandazioni:

  • dovrĂ  essere dimostrata la congruitĂ  delle spese rispetto agli obbiettivi del bando;
  • l’intervento non dovrĂ  generare entrate nette se non per una piccola parte residuale. Questa condizione dovrĂ  essere dimostrata attraverso uno schema finanziario che copra il vincolo di destinazione 5 o 10 anni;
  • dovrĂ  essere dimostrato che l’intervento è sostenibile economicamente per 5 o 10 anni;
  • condizione indispensabile è quella di attivare servizi pubblici e non solo recuperare un edificio;
  • dovrĂ  essere dimostrato il titolo di proprietĂ  del bene oggetto d’intervento o il possesso per tutto il periodo di durata del vincolo. Qualora sia difficile reperire il titolo di proprietĂ  sarĂ  sufficiente dimostrare che il bene è inserito nello stato patrimoniale dell’Ente.

Scarica il bando e gli allegati in pdf

Scarica gli allegati in word