AZIONE ORDINARIA B.2.1

Attuazione in ambito leader del tipo di operazione 6.2.01
AIUTO AVVIAMENTO IMPRESE EXTRA AGRICOLE IN ZONE RURALI

Tempistica prevista
Pubblicazione bando: 11/06/2018 – Scadenza bando 09/10/2018, ore 13:00 – PROROGATA AL 23/11/2018, ore 13:00

Beneficiari
Il presente bando è rivolto esclusivamente a persone fisiche.

Localizzazione interventi
Limitata alla zona D del territorio GAL, cioè ai Comuni di: Casteldelci, Maiolo, Novafeltria, Pennabilli, San Leo, Sant’Agata Feltria e Talamello.

Tipologia di intervento
Avviamento di nuove imprese extra agricole in zone rurali.

Condizioni di ammissibilità
Sono previste le seguenti condizioni, a titolo non esaustivo:
Il beneficiario:
età pari o superiore a 18 anni al momento di presentazione della domanda di sostegno; non deve essere stato titolare/contitolare di impresa nei 12 mesi antecedenti la domanda; presenta un Piano di Sviluppo Aziendale di durata biennale; si impegna a proseguire l’attività intrapresa per almeno due anni a decorrere dal saldo del premio.
La nuova impresa dovrà:
rispondere alla definizione di “micro impresa” ai sensi del Reg. (UE) n. 702/2014; avere una sede legale ed operativa in area rurale con problemi di sviluppo (zona D); Il punteggio di merito conseguito dal PSA dovrà risultare superiore ad una soglia minima.

Costi ammissibili (a titolo non esaustivo)
costi di realizzazione del progetto (investimenti specifici legati allo sviluppo del progetto, quale forniture, spese per materiale o piccoli investimenti fisici collegabile alla definizione del progetto); costi di informazione e comunicazione; realizzazione siti web; acquisizione di hardware e software; investimenti immateriali quali: acquisizione/sviluppo programmi informatici e/o acquisizione di brevetti/licenze; costruzione/ristrutturazione immobili produttivi, eccetto la manutenzione ordinaria; nuovi canoni di affitto, locazione e/o dei ratei del mutuo computati limitatamente a quelli effettivamente pagati nel periodo di vigenza del PSA; rate di eventuali contratti di leasing finanziario pagati nel periodo di vigenza del PSA; strumenti, apparecchiature, attrezzature, macchinari, attrezzature funzionali al processo di sviluppo aziendale, impianti di lavorazione/trasformazione dei prodotti aziendali; investimenti funzionali alla vendita delle produzioni aziendali.

Aspetti economico – finanziari
Budget bando: euro 450.074,00

Contributo assegnabile: premio unico di euro 15.000,00 per ogni progetto

L’aiuto sarà concesso in regime “De minimis”.

Scarica il bando e gli allegati in pdf

Scarica gli allegati in word